RSS
 

Visitare il Cenacolo Vinciano: come e quando

11 gen

Per chiunque venga a fare un giro a Milano (ma anche per tutti i suoi abitanti) visitare il Cenacolo di Leonardo da Vinci è semplicemente obbligatorio!

Anche perché ci sono molte opportunità di visitarlo gratuitamente :D. Tutti gli ultimi martedì del mese il Refettorio di Santa Maria delle Grazie, dove si trova appunto il Cenacolo Vinciano, è aperto di sera, dalle 19.00 alle 23.00, e l’ingresso è gratuito. Inoltre grazie all’iniziativa L’Arte ti fa gli auguri, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si può entrare gratis anche nel giorno del proprio compleanno: basta esibire la carta d’identità.

In ogni caso, che si entri a pagamento o no, ricordatevi che è sempre necessario prenotare la visita, cosa che potete fare telefonicamente o online qui.

Visitare il Cenacolo

L’ultima Cena, detta anche Cenacolo Vinciano, è uno dei capolavori di Leonardo Da Vinci più noti al mondo. Lo dipinse per il duca di Milano Ludovico Sforza, lavorandoci per tre anni, dal 1495 al 1498. Con questa opera Leonardo portò in Italia settentrionale l’esperienza rinascimentale dell’arte fiorentina, incentrata in particolar modo sulla ricerca e lo studio delle prospettive.

La grandiosa idea di Leonardo fu di aprire la parete di fondo del Refettorio con l’illusione di una stanza spaziosa dal soffitto a cassettoni. L’opera rappresenta l’Ultima Cena e in particolare il momento preciso in cui Gesù annuncia che uno degli apostoli lo tradirà. È altamente significativo il fatto che Leonardo abbia scelto di dipingere l’Ultima Cena proprio nel Refettorio, il luogo dove i religiosi ogni giorno pranzavano e cenavano.

Il Cenacolo di Santa Maria delle Grazie conclude idealmente il progetto con cui Ludovico Sforza volle far abbellire il convento e la chiesa, che aveva scelto come luogo per la propria sepoltura.

Maggiori informazioni anche sul portale del turismo di Milano.

 

Tags: ,

Leave a Reply