RSS
 

Posts Tagged ‘Wow Spazio Fumetto’

Carosello WOW Che Mostra!

13 feb

La Fabbrica di Carosello è il titolo della mostra in programma fino al 14 aprile 2013 presso WOW Spazio Fumetto, il Museo del Fumetto di Milano.

Una mostra su Carosello che presenta un percorso guidato e tantissime curiosità tutte da scoprire che ci portano in mezzo a repertori d’epoca, fotografie, rodovetri, schizzi e disegni originali, storyboard, dischi, albi, libri e giornali a fumetti, giochi, video.

Mostra Carosello Milano

La Fabbrica di Carosello ripercorre la storia del programma dagli esordi del 1957 alla sua chiusura nel 1977. Vent’anni di storia del costume e della società i cui protagonisti e modi di dire sono ancora straordinariamente vivi nella memoria degli italiani.

Oltre alle animazioni originali, si potranno ammirare più di un centinaio di pezzi dell’epoca veramente unici: la sagoma di Calindri che beve il Cynar a grandezza naturale, la Mucca Carolina, Carmencita, Unca Dunca, Ercolino Sempreimpiedi e tanti altri ancora. E oltre ai personaggi di Carosello si potranno conoscere le storie degli autori che hanno firmato uno dei periodi più creativi della televisione italiana: i fratelli Pagot, creatori di Calimero, Bruno Bozzetto, Paul Campani e Armando Testa tra gli altri.

Per tutte le informazioni visitate il sito della mostra!

 
No Comments

Posted in Mostre

 

“G&G – Gaber a fumetti” al Museo WOW

24 gen

G&G - Gaber a fumettiWOW Spazio Fumetto, il Museo del Fumetto di Milano, rende omaggio al grande Giorgio Gaber con una mostra intitolata G&G – Gaber a fumetti.

Inaugurata lo scorso 12 gennaio, la mostra ad ingresso libero, sarà visitabile fino al 5 febbraio e racconterà il mito e l’arte del Signor G attraverso una selezione di tavole originali di Sergio Gerasi tratte dal graphic novel G&G, scritto da  Davide Barzi per ReNoir.

G&G è la prima opera a fumetti interamente dedicata a Giorgio Gaber e alla sua poetica, un viaggio nella sua mente e nel suo pensiero mediante i suoi dischi, i suoi spettacoli e i suoi personaggi.

La mostra propone anche alcune illustrazioni inedite che numerosi illustratori, tra cui Giampiero Casertano, Massimo Giacon, Alessandro Poli, Alberto Ponticelli, hanno realizzato appositamente per questa occasione. La Sergio Bonelli Editore, inoltre, ha messo a disposizione della mostra una selezione di illustrazioni tratte dal numero 233 della serie Dylan DogL’ospite sgradito di Michele Medda e Angelo Stano, in cui l’indagatore dell’incubo è protagonista di una storia ispirata al monologo Il grigio, scritto da Gaber con Sandro Luporini.

Per maggiori informazioni visitate il sito di WOW Spazio Fumetto.

 
No Comments

Posted in Mostre

 

Smemowow: la Smemoranda in mostra presso WOW Spazio Fumetto

22 ago

Eccoci qua, di nuovo in città! Un buongiorno a tutti coloro che sono rientrati! :D

Visto che si avvicina l’inizio delle scuole è doveroso parlare della Smemoranda, l’agenda-diario meglio conosciuta come Smemo che tutti, almeno una volta nella vita, hanno avuto!

Proprio alla Smemo è dedicata la mostra Smemowow ospitata fino al 18 settembre presso WOW Spazio Fumetto, in Viale Campania 12 a Milano.

La mostra ha un sottotilo eloquente, 1986-2011. Storia e storie di Smemoranda attraverso le tavole dei suoi disegnatori, che ci illustra l’intento di questa iniziativa dedicata ai 25 anni del celebre diario che ha accompagnato milioni di studenti con articoli, opinioni, saggi, disegni e vignette firmate dai migliori comici, attori, artisti e vignettisti satirici.

Oltre duecento vignette verranno infatti esposte per la prima volta al Museo del Fumetto di Milano, vignette che hanno raccontato con spregiudicatezza il mondo che cambia, gli scandali politici, le guerre, le riforme scolastiche, il sesso e la rivoluzione digitale: moltissimi sono stati gli autori che nel corso del tempo hanno contribuito a ritrarre in maniera ironica e pungente il nostro Paese sulle pagine dell’agenda.

La mostra è articolata in due sezioni: la prima presenta le vignette più significative e divertenti di ogni edizione mentre la seconda dedica cinque spazi monografici ai celebri Altan, Vauro, Staino, Ellekappa e Lunari. I visitatori potranno inoltre ammirare il murales dipinto dagli street artists Pao e Willow sulla parete che si affaccia sulla terrazza del museo e che è stato realizzato in occasione di Smemo per la creatività urbana, un progetto con cui Smemoranda ha dato la possibilità a otto giovani writers italiani di mostrare il proprio talento, seguendo il filo del sogno.

Murales di Pao e Willow per Smemoranda

Murales di Pao e Willow per Smemoranda

La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile tutti i giorni escluso il lunedì. Per maggiori informazioni visitate il sito di WOW Spazio Fumetto.

 
2 Comments

Posted in Mostre

 

Topolino in mostra presso WOW Spazio Fumetto

26 lug

Un’altra mostra dedicata agli amanti del fumetto!

Topolino: ieri, oggi e domani è il titolo della mostra allestita dal 6 al 31 luglio presso WOW Spazio Fumetto, in Viale Campania 12 a Milano, e dedicata alla scoperta dell’evoluzione dello storico settimanale della Disney.

WOW Spazio Fumetto - Milano

La mostra mette in scena un vero e prorio viaggio alla scoperta di come sia cambiato il lavoro di redazione del fumetto più amato dagli italiani, dalle origini nel lontano 1932 ad oggi, quando Topolino è divenuto il primo periodico a fumetti per ragazzi in Italia disponibile anche su iPad.

L’esposizione mette a confronto le tecniche del passato con quelle utilizzate oggi, per mostrare ad appassionati e semplici curiosi quale sia il lungo lavoro che sta dietro alla creazione di ogni singolo numero di questo storico settimanale. Potrete così scoprire cosa siano un menabò o un timone, chi è che inserisce le lettere nei balloon e quale sia la differenza tra la realizzazione delle storie di un Topolino degli anni Cinquanta e di uno di oggi.

Tre scrivanie rappresenteranno tre epoche, ognuna arredata con gli attrezzi del mestiere del tempo: partendo da macchina per scrivere, carta carbone, cliché per la stampa in metallo, menabò e bozzetti disegnati a mano negli anni Trenta e Quaranta fino ad arrivare a pc, tablets e timone digitale per la scrivania del futuro.

L’ingresso costa 5€ ma sarà ridotto a tutti i visitatori che si presenteranno in biglietteria con una copia della rivista uscita durante la settimana in corso! ;)

Questo il sito di WOW Spazio Fumetto.