RSS
 

Il Kitsch in mostra alla Triennale di Milano

20 giu

Gillo Dorfles. Kitsch – oggi il kitsch è il titolo della mostra visitabile fino al 26 agosto presso la Triennale di Milano.

Mostra Triennale

Gillo Dorfles, che è anche il curatore della mostra, scrisse nel 1968 Il Kitsch. Antologia del buon gusto, una serie di approfondimenti teorici che hanno aiutato a definire il concetto di kitsch in tutte le sue articolazioni. Nella sua opera Dorfles ha tratteggiato l’evoluzione del “cattivo gusto” dell’arte contemporanea affermando che alcune celebri opere d’arte, prima fra tutte la Gioconda di Leonardo, sono “divenuti emblemi kitsch perché ormai riprodotti trivialmente e conosciuti, non per i loro autentici valori ma per il surrogato sentimentale o tecnico dei loro valori”.

Kitsch Milano

La cultura di massa ha fatto trionfare il kitsch in ambito artistico e molto artisti, soprattutto quelli appartenenti alle avanguardie, hanno rielaborato capolavori della storia dell’arte, universalmente riconosciuti, per creare consapevolmente “ricercate opere kitsch”, ironiche, provocatorie o scandalose. A chi non viene subito in mente l’opera L.H.O.O.Q. (1919), il famoso ready made di Marcel Duchamp, il quale ha aggiunto barba e baffi al viso della Gioconda?

La prima parte della mostra presenta opere di autori che volutamente usano citazioni kitsch, tra cui anche Salvador Dalì, di cui sono esposte tre opere, mentre la seconda parte presenta una serie di autori deliberatamente kitsch. La mostra si chiude infine con una vera e propria giostra di oggetti kitsch di artisti anonimi che sono citazioni e riproduzioni del kitsch oggi.

Arte Kitsch

Per maggiori informazioni visitate il sito della Triennale di Milano.

 
No Comments

Posted in Mostre

 

Tags: , ,

Leave a Reply