RSS
 

L’eros delle cose: “Kama. Sesso e Design” alla Triennale di Milano

08 gen

Come ben sapete riservo sempre grande attenzione alle mostre della Triennale di Milano perché sono sempre molto interessanti e a volte davvero imprevedibili, come nel caso della mostra che vi voglio segnalare oggi: Kama. Sesso e Design, mostra organizzata dal Triennale Design Museum, con la curatela di Silvana Annichiarico.

Nessuna pruderie o provocazione gratuita ma una ricostruzione storica e rigorosa del rapporto tra eros e ideazione progettuale.

Kama Sesso e Design

La mostra, il cui titolo evoca il dio indiano del piacere sessuale, indaga attraverso oltre 200 oggetti i modi in cui la sessualità si incarna nelle cose, diventando strumento di conoscenza per chi le progetta, ma anche per chi le utilizza.

In esposizione vi sono reperti archeologici, come i vasi a figure rosse etruschi o gli amuleti fallici di epoca romana, oltre a disegni, fotografie, oggetti d’uso e opere come il divano Mae West di Salvador Dalì e The Great Wall of Vagina di Jamie McCartney.

A questo nucleo espositivo si affianca poi la sezione con le installazioni inedite di otto progettisti di livello internazionale, cui è stata chiesta una loro personale interpretazione del tema proposto dalla mostra. Si tratta degli artisti Andrea Branzi, Nacho Carbonell, Nigel Coates, Matali Crasset, Lapo Lani, Nendo, Italo Rota e Betony Vernon.

La mostra Kama. Sesso e design sarà visitabile fino al 10 marzo. Potete trovare tutte le informazioni sul sito della Triennale di Milano.

 
No Comments

Posted in Mostre

 

Tags: , ,

Leave a Reply