RSS
 

Archive for the ‘Fotografia’ Category

Joy of Africa, la mostra personale di Marcello Tomasi

04 mag

Sarà inaugurata stasera, con un vernissage alle ore 19.00, la mostra fotografica Joy of Africa presso lo Studio Iroko di via Voghera 11/B a Milano.

La mostra personale di Marcello Tomasi, a cura di Anna Mola, mostra gli elementi che hanno composto l’esperienza dell’autore lungo l’Africa, raccontata attraverso l’obiettivo della sua macchina fotografica.

Joy of Africa - mostra fotografica di Marcello Tomasi

Le opere e il video in esposizione rappresentano un racconto per immagini del viaggio di 5 ragazzi, compiuto nel 2005, i quali, a bordo di un Land Rover Defender ribattezzato “Big Mama”, sono partiti da Milano per giungere a Bobo Dioulasso, in Burkina Faso, attraversando l’Africa Subsahariana.

Marcello Tomasi, il fotografo del gruppo, ha raccolto una carrellata di bellissime immagini rappresentative di questo lungo percorso tra le quali sono stati selezionati gli scatti in esposizione. Da essi emergono gli elementi che hanno caratterizzato questa esperienza: cammino, lavoro, colore, suono, gioia.

Un viaggio per immagini che parte dall’Italia per poi passare in Marocco e lungo la S1, l’unica strada “ufficiale” che attraversa il Sahara, e infine giungere ai tanti villaggi incontrati.

Per maggiori informazioni sulla mostra visitate il sito di Studio Iroko.

 

Mostra World Press Photo 2012 presso la Galleria Carla Sozzani

26 apr

Dal 5 maggio al 3 giugno 2012 presso la Galleria Carla Sozzani, in Corso Como 10 a Milano, avremo la possibilità di ammirare le più belle fotografie che hanno segnato il 2011 a cui sarà dedicata la mostra World Press Photo 2012.

Da oltre 50 anni la giuria di esperti della World Press Photo Foundation di Amsterdam valuta le immagini inviate da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste di tutto il mondo. Gli scatti dei vincitori vengono poi pubblicati nel prestigioso catalogo ed esposti in diverse sedi internazionali.

Questa mostra rappresenta un’occasione unica per vedere raccolte le immagini più belle e rappresentative che hanno accompagnato, documentato e illustrato gli avvenimenti di quest’ultimo anno sui giornali di tutto il mondo: un vero e proprio documento storico che permette di rivivere gli eventi cruciali dell’anno da poco concluso.

La fotografia vincitrice del titolo Foto dell’anno 2011 è quella del fotografo spagnolo Samuel Aranda: un’immagine toccante, scattata per il New York Times, che mostra una donna che tiene in braccio un parente ferito, all’interno di una moschea utilizzata come ospedale da campo dai manifestanti contro il governo del presidente Ali Abdullah Saleh, durante gli scontri a Sanaa in Yemen il 15 ottobre 2011.

World Press Photo 2012 - Samuel Aranda

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale di World Press Photo e quello della Galleria Carla Sozzani.

 
 

Social Portrait: la prima mostra fotografica di ritratti low cost

13 apr

Il prossimo 19 aprile verrà inaugurata a Milano, presso lo Spazio RawProject in Corso di Porta Ticinese 69, una mostra un po’ particolare, a metà tra la retrospettiva fotografica e il mondo dell’online e del 2.0: la mostra fotografica Social Portrait.

Mostra Social Portrait - Milano

Due fotografi, Roberto Raisoni e Matteo Deiana, hanno deciso di indagare con una serie di scatti il mondo del social shopping dando vita ad una galleria di immagini che percorre un’Italia 
alla ricerca frenetica e compulsiva dell’ultima offerta.

I due fotografi hanno messo in vendita online ad un prezzo low cost la possibilità di diventare modelli dei ritratti in mostra. Non ci sono state selezioni e, a partire da ottobre 2011, sono state scattate 400 fotografie a persone comuni che hanno deciso di regalarsi un servizio fotografico professionale ad un prezzo conveniente acquistandolo online sul più famoso sito di social shopping.

In mostra, fino al 5 maggio, verranno esposte le 50 foto più belle e rappresentative mentre l’intera serie fotografica verrà proiettata attraverso una video installazione.

Un progetto che ha anche approfondito il fenomeno online del social shopping, una nuova tendenza capace di muovere un gran numero di persone; un fenomeno trasversale che coinvolge praticamente tutte le generazioni. Proprio per questo la mostra può essere considerata il ritratto di tutta la nuova Italia 2.0.

Per maggiori informazioni visitate il sito dello Spazio RawProject.

 
 

A Palazzo Reale due mostre dedicate all’attentato alle Torri Gemelle

12 set

Evento segnalato dalla mia mamma! :D

Dopo un periodo di latitanza (eh sì, mi sono goduta un’altra settimana di ferie) eccomi di nuovo qua!

E visto che proprio ieri è stato il decimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle di New York, colgo l’occasione per parlarvi di due mostre organizzate a Palazzo Reale a Milano e dedicate proprio a questo evento che ha cambiato la storia.

Le due mostre, ad ingresso gratuito, sono state inaugurate il 10 settembre e saranno aperte al pubblico fino al prossimo 2 ottobre.

La prima, dal titolo 11.9 Il giorno che ha cambiato il mondo. Dieci anni dopo. Documenti e immagini, è una mostra fotografica che, attraverso le immagini scattate durante quella tragica giornata, dà vita ad un racconto visivo che ripercorre tutte le fasi della tragedia e che testimonia tutto ciò che accadde a New York l’11 settembre 2001. La mostra, corredata anche da vari documenti, come le prime pagine dei quotidiani di tutti gli Stati Uniti, ma anche testimonianze personali e contributi, presenta una selezione di immagini realizzate dai più grandi fotografi del mondo: James Nachtwey, i grandi autori della Magnum Photos come Steve McCurry, Alex Webb, Gilles Peress, Susan Meiselas e altri.

Mostra 11 settembre - Palazzo Reale Milano

La seconda mostra, dal titolo Antonio Paradiso. L’ultima cena globalizzata | Global Last Supper, è ospitata nella corte interna di Palazzo Reale e presenta un’installazione, promossa dal Comune di Milano – Cultura e Palazzo Reale, che è stata realizzata dallo scultore pugliese Antonio Paradiso con i resti del crollo delle Twin Towers. Venti tonnellate di lamiere contorte, sbarre e putrelle d’acciaio, deformate dal calore e dall’impatto dei due voli contro il World Trade Center, sono state rimodellate dallo scultore dopo essere giunte in Italia nel dicembre 2010 in un grande container. La mostra presenta anche 70 fotografie che documentano la storia e i progetti di quest’opera d’arte, nonché i viaggi dell’artista e del materiale.

Per maggiori informazioni visitate il sito di Palazzo Reale.

 
 

Le fotografie di moda di Bob Krieger in mostra a Palazzo Reale

02 ago

Per fortuna Milano offre appuntamenti interessanti anche durante tutto il mese di agosto!

Tra questi vorrei segnalarvi oggi la mostra KRGR. Bob Krieger. Ricordi tra fotografia e arte ospitata a Palazzo Reale dal 10 giugno all’11 settembre 2011.

Bob Krieger, uno dei ritrattisti più conosciuti ed apprezzati a livello internazionale, espone immagini, ricordi, ritratti e fotografie che hanno fatto il giro del mondo e che evidenziano la sua innata passione per l’arte neoclassica.

Bob Krieger - Scatto per Etro

Una grande mostra antologica attraverso cui Krieger si racconta in modo divertente, attraverso le sue foto preferite, da quelle dell’adolescenza al suo arrivo a Milano; dalle prime campagne di moda con Armani, Versace, Valentino, Krizia, Mila Schon, le modelle più belle, i set più esclusivi. Fotografie che narrano un periodo di grandiosità per la moda italiana, periodo in cui Krieger firmò le copertine delle più importanti riviste internazionali.

Si potranno ammirare tutti i suoi famosi ritratti: davanti al suo obiettivo hanno posato importanti capi di stato e politici, da Carlo Azeglio Ciampi, a Francesco Cossiga; le modelle più famose, come Veruska e Linda Evangelista; le donne più belle d’Italia, come Lucia Bosè, la prima Miss Italia; i maggiori capitani d’industria come Gianni Agnelli o Bill Gates; le attrici più affascinati, da Monica Bellucci a Charlotte Rampling; i protagonisti del giornalismo, uno fra tutti Indro Montanelli, e infine i grandi della moda tra cui Giorgio Armani, Dolce e Gabbana, Gianni Versace, Miuccia Prada e tanti altri.

Completano il percorso le opere più recenti e affascinanti dell’artista, in cui si fondono fotografia, pittura e scultura.

Per maggiori informazioni visitate il sito di Palazzo Reale.

 
 

Toyphotography a Milano con la mostra “Visioni”

20 giu

Cavalcando l’onda della moda delle toycamera, oggi voglio parlarvi della mostra toyphotografica intitolata Visioni.

Inaugurata sabato 11 giugno presso il loung cafè Feelgood in corso XXII Marzo a Milano, la mostra sarà aperta fino al 9 luglio.

Ma cosa caspiterina è la toyphotography? :D

Prendo la definizione dal sito dell’I.C.O.T, Italian Center of Toyphotography, organizzatore della mostra:

“La toyphotography non è come si può banalmente credere la sola fotografia realizzata con le macchine giocattolo. Anche se questo è vero, in reltà la toyphoto è una forma di linguaggio fotografico che si distacca decisamente dal resto della fotografia tradizionale […]. La fotografia fatta con macchine di plastica o giocattolo, nasce in America […]. I creativi americani hanno subito sfruttato le varie aberrazioni date da queste macchine fotografiche, nelle varie applicazioni grafiche e pubblicitarie. I giovani e non solo, sia fotografi professionisti che non, hanno adottato queste macchine di plastica quale forma di linguaggio fotografico assolutamente nuovo.”

Visioni - Mostra Toyphotografica Milano

La mostra toyphotografica è stata realizzata da Gianni Attalmi, fotografo toscano che opera nel campo del reportage, e da oltre dieci anni esponente della toyphotography, in collaborazione con project LIVE°ART.

Tutte le fotografie esposte, realizzate con l’uso di toycamera (Holga e Lomo lca), presentano una serie di improbabili visioni di Milano, che si accostano e sovrappongono a formare nuovi panorami, nuove architetture, nuove interpretazioni della città.

Visioni - Mostra Toyphotografica Milano 2

Il progetto LIVE°ART parte dalla semplice idea di coniugare Personale d’arte (pittura, scultura, ecc.) con la realizzazione dal “vivo” in diretta di un’opera d’arte, in questo caso sarà la performance della scultrice Irma Mores che avrà luogo giovedì 23 giugno alle ore 18,30: l’artista realizzerà la propria opera nel contesto della sua personale d’arte, mentre sarà ripresa in diretta video e mandata in onda in streaming su diversi siti dedicati e su Facebook.

Quanto sono belle queste fotografie? Per vederne altre non ci resta che visitare la mostra! ;)

 
 

Fabrizio De Andrè ’69 – ’74. I ritratti di Mimmo Dabbrescia

15 giu

Evento suggerito da Tommy

Domani, giovedì 16 giugno, alle ore 18.00 sarà inaugurata una bellissima mostra fotografica dedicata al grande De Andrè! :)

Fabrizio De Andrè ’69 – ’74: I ritratti di Mimmo Dabbrescia sarà visitabile fino al 3 luglio 2011 presso lo spazio espositivo del Centro Culturale Cascina Grande che si trova in via Togliatti a Rozzano (in provincia di Milano).

Fabrizio De Andrè '69-'74 - I ritratti di Mimmo Dabbrescia

Gli scatti, tutti del grande ritrattista Mimmo Dabbrescia riescono a cogliere un inedito De Andrè nel suo privato, all’inizio del suo percorso di poeta cantore. La mostra prevede l’esposizione di 45 scatti (19 vintage originali e 26 in copie da 1/5 esemplari) realizzati dal fotografo tra il 1969 e il 1974.

La mostra è stata organizzata col patrocinio del Comune di Rozzano in collaborazione con Ferdis – Spazio Aurora, Fondazione Rudh, Art Kitchen, whyZ, Associazione Culturale First Floor ed il patrocinio morale della Fondazione Fabrizio De Andrè. In particolare whyZ Idea Lab fornirà il supporto tecnologico: ogni fotografia avrà, oltre alla didascalia, un QR Code che permetterà di scaricare sul proprio cellulare, salvare come sfondo o inviare via mail la fotografia che più ti piace!

Durante tutto il periodo di esposizione della mostra, il Centro Culturale Cascina Grande ospiterà una serie di eventi correlati per permettere al pubblico di calarsi interamente nel mondo, nei pensieri, nelle parole, nella storia e nei vissuti del celebre cantautore.

Per visionare il programma degli eventi e per avere maggiori informazioni, eccovi il link all’evento su Facebook!

 
 

Pier Paolo Pasolini – Fotografie di Dino Pedriali alla Triennale di Milano

10 giu

Visto che è da un po’ che non parlo di mostre fotografiche… bisogna rimediare!

Mercoledì 15 giugno alla Triennale di Milano sarà inauguarata la mostra Pier Paolo Pasolini – Fotografie di Dino Pedriali: una mostra dedicata alla figura di Pier Paolo Pasolini e incentrata sulla quotidianità dei suoi ultimi giorni di vita.

Pier Paolo Pasolini - Fotografie di Dino Pedriali

Tutte le fotografie in mostra furono scattate dal fotografo Dino Pedriali, allora venticinquenne, a cui Pasolini aveva affidato l’incarico di svolgere un reportage sulla sua figura di scrittore per illustrare Petrolio, il romanzo allora in corso di stesura.

Le intense fotografie di Pedriali, tutte in bianco e nero, ritraggono lo scrittore nella sua vita quotidiana, mentre scrive con la sua Olivetti 22, al volante della sua Alfa, mentre legge o disegna. Una serie di fotografie è quella dei nudi ma anche primi piani, mezzibusti e campi lunghi si alternano in cui  foto spontanee si alternano ad inquadrature studiate, in un continuo gioco tra il fotografo e il soggetto.

Le fotografie sono 78. Il fotografo e il poeta avrebbero dovuto incontrarsi il 2 novembre 1975 per selezionare gli scatti migliori ma a quell’appuntamento Pasolini non si presentò poiché proprio quel giorno perse tragicamente la vita. Il giovane fotografo si ritrovò in tal modo custode di documenti preziosi sull’ultimo periodo della vita di Pasolini. Un prezioso lascito che viene ora rivelato al pubblico.

Per maggiori informazioni visitate il sito della Triennale di Milano.

 
 

Mostra fotografica “Twelve – dodici donne”

19 mag

Evento suggerito da Adriana

In occasione della Giornata Europea dell’Obesità del 22 maggio, l’associazione no profit Insieme Amici Obesi stasera, giovedì 19 maggio, presenterà il progetto Twelve: dodici donne, una mostra fotografica che avrà luogo presso la Loggia dei Mercanti in Piazza Duomo a Milano.

Twelve - locandina

Una mostra fotografica, visitabile dal 19 al 29 maggio, che narra il vissuto di dodici donne, provenienti da diverse città italiane, che hanno affrontato l’obesità e che stanno combattendo la loro battaglia per la vita. Le immagini raccontano le loro storie e la loro sfida.

Dodici esperienze di impegno, di orgoglio, di paure e di difficoltà, ma anche di sorrisi e felicità, che dimostrano come possa essere reale vivere la magia del cambiamento, mettersi in gioco e giocare, concedendosi il piacere, ed il pieno diritto, di una vera rinascita.

L’obesità è una patologia che rappresenta, per lo stesso malato, una condizione difficile da accettare. Proprio l’accettazione, invece, è l’elemento fondamentale nel percorso di rinascita e serve per poi comprendere che il sovrappeso non è una colpa individuale, ma un complesso di problematiche genetiche, psichiche e anche strettamente legate all’ambiente da cui si proviene.

Il percorso di guarigione, testimoniato dalle dodici protagoniste della mostra fotografica è il risultato di un lungo lavoro che parte dall’affrontare con coraggio le proprie paure e dalla presa di coscienza delle limitazioni causate da un corpo ingombrante, che condiziona tutti gli aspetti della vita.

Twelve - Valentina Deluca

Per maggiori informazioni visitate il sito dell’associazione Insieme Amici Obesi oppure visita la pagina Facebook della mostra.

Aggiornamento di venerdì 20 maggio

Ieri sera è stata inaugurata la mostra Twelve – dodici donne: ecco una foto dell’inaugurazione! :D

Inaugurazione Twelve - dodici donne

 
 

Mostra fotografica “In Luce” presso il Centro Medico Santagostino

28 apr

Evento suggerito da Francesca

Dopo un breve periodo di latitanza dovuto alle feste di Pasqua… eccomi qua per parlare di un’interessante iniziativa che mi è stata suggerita!

Il Centro Medico Santagostino di Milano, che si trova in Piazza Sant’Agostino 1, il prossimo martedì 3 maggio inaugurerà la mostra fotografica dal titolo In Luce – Collettiva di giovani autori. La mostra, giunta alla sua seconda edizione, presenta trenta fotografie di giovani aspiranti fotografi, allievi del corso di fotografia guidato dal fotografo Enrico Magri e promosso dall’Ufficio del Tempo Libero dell’Associazione L.E.S.

Mostra "In Luce" - Centro Medico Santagostino

Fino al 26 agosto, presso le aree espositive del Centro Medico Santagostino, il pubblico milanese potrà ammirare le fotografie esposte in una vetrina insolita e in un contesto no profit, che avvicina tutti all’arte, anche chi, normalmente, non verrebbe in contatto con essa.

La luce rappresenta il filo conduttore delle fotografie esposte: dalle forme più grafiche ai giochi di riflessi, dalla lettura delle espressioni di un volto alla ripresa del veloce passaggio di un raggio luminoso, dai giochi di silhouette regalati da un controluce ai magici colori della natura illuminata.  Gli autori hanno interpretato la luce, studinadone le potenzialità e le manifestazioni, nel momento in cui essa incontra il quotidiano, le persone, gli oggetti.

In Luce - Fotografia in mostra

In Luce – Fotografia in mostra

Per saperne di più visitate il sito del Centro Medico Santagostino.