RSS
 

In giro a Milano: i luoghi d’interesse di Milano in infografica

30 giu

L’infografica di Radisson BLU offre un colpo d’occhio sui principali luoghi di interesse di Milano e costituisce uno strumento utile per chi vuole vivere la città e scoprire tutte le sue sfumature.

Da Piazza Duomo al Cenacolo di Leonardo, da via Montenapoleone ai Navigli, in questa infografica si possono trovare tutte le tappe fondamentali per conoscere meglio questa metropoli e costruire un percorso per esplorare i luoghi storici, culturali, economici e artistici milanesi.

Suggerimenti dedicati sia ai turisti che non vogliono perdersi nessuno dei principali luoghi di interesse, ma anche utili a coloro che si trovano in città per lavoro o per qualche evento particolare e vogliono conoscere le attrazioni più importanti della zona.

Milano è così ricca di stimoli, che sarà difficile per i visitatori esserne delusi!

Chi ama la storia e l’arte potrà scoprire luoghi di grande rilevanza culturale, quali il Castello Sforzesco, il quartiere Brera e la chiesa di Santa Maria delle Grazie; chi preferisce rilassarsi potrà scegliere tra un happy hour in zona Navigli oppure una passeggiata nell’incredibile area naturale offerta dal Parco Sempione e per chi desidera dedicarsi allo shopping, può visitare i negozi racchiusi nel Quadrilatero della Moda.

> Visita Radisson Blu

A tutti però consigliamo almeno una visita nel cuore di Milano: piazza Duomo, punto di riferimento per tutti i cittadini e turisti, la magnifica Galleria Vittorio Emanuele II e il Teatro della Scala sono i luoghi simbolo della città e sono punto di partenza ideale per partire alla scoperta di Milano.

Infografica milano radisson

 

Lavapiù: come aprire una lavanderia self service a Milano

22 gen

Lavapiù, azienda leader nel settore delle lavanderie self service in Italia, unisce la sua esperienza professionale all’eccellenza di Miele.

lavapiuDal 2005 sono più di 450 le persone che si sono affidate a questa azienda per realizzare il proprio sogno imprenditoriale.

Grazie alla formula ideata da Lavapiù, avrai la possibilità di creare la tua attività e aprire una lavanderia self service senza necessariamente avere competenze specifiche: formazione, consulenza, tutoraggio di professionisti del settore, Lavapiù è in grado di offrirti tutto questo e altro ancora. Sarai seguito in ogni fase della realizzazione della tua azienda, dall’avvio alle fasi di consolidamento e sviluppo, dalla scelta del negozio fino alla completa implementazione.

Un tutor sarà sempre a tua disposizione per guidarti nelle scelte organizzative e gestionali: dall’ottimizzazione dei costi all’utilizzo di strumenti di comunicazione e promozionali per far conoscere ed incrementare il tuo business.

Tra le figure professionali che ti aiuteranno ad aprire una lavanderia self service Lavapiù c’è il responsabile di cantiere, supporto fondamentale per la corretta esecuzione delle opere e per l’ottimizzazione dei costi e dei tempi, inoltre ti aiuterà a presentare le pratiche ai vari enti ed a richiedere le autorizzazioni necessarie. Fornirà il suo supporto anche per attivare le utenze necessarie per il funzionamento degli impianti e pianificherà insieme a te tutte le attività supervisionando lo svolgimento dei lavori.

Al momento dell’adesione riceverai il manuale operativo, una guida contenente tutte le informazioni tecniche e le indicazioni per il buon funzionamento e la manutenzione degli impianti.

A tua completa disposizione anche il Master Lavapiù che ti aiuterà a orientarti nelle scelte e nelle decisioni più importanti al fine di ottenere sempre il massimo dei risultati.

Se deciderai di aprire la tua lavanderia self service con Lavapiù a Milano avrai inoltre a garanzia l’eccellenza dei macchinari Miele, azienda leader nel settore degli impianti per il lavaggio.

Le lavatrici Miele, dotate di cestello a nido d’ape e programmi speciali permetteranno ai clienti di ottenere i migliori risultati di lavaggio in estrema sicurezza per ogni tipo di bucato: delicati, capi difficili come i piumoni, giacche a vento e abiti da lavoro. L’utilizzo di queste macchine è molto semplice, il cliente non dovrà fare altro che scegliere il programma di lavaggio più adatto ai suoi capi, a tutto il resto ci pensano le lavatrici Miele che dosano in modo automatico detersivi, sanificanti ed ammorbidenti.

Tutto questo avviene nel massimo rispetto dell’ambiente: con il dosaggio automatico dei saponi viene ridotta l’emissione di sostanze inquinanti, le macchine per il lavaggio Miele permettono di ottimizzare i consumi di acqua evitando gli sprechi e garantiscono un elevato risparmio di energia.

Scopri come aprire una lavanderia self service Lavapiù a Milano

 
No Comments

Posted in News

 

Guido Crepax. Ritratto di un artista

06 ago

Mostra Guido CrepaxDal 20 giugno al 15 settembre 2013 Palazzo Reale ospiterà la mostra di Guido Crepax: fumettista, pubblicitario e designer italiano.

Guido Crepax. Ritratto di un artista è il titolo della mostra di Crepax a Milano, la sua prima esposizione completa in cui si potranno trovare i suoi fumetti famosi in tutto il mondo ma anche illustrazioni di libri, giornali e copertine di dischi, pubblicità, scenografie teatrali, progetti di giocattoli e oggetti di largo consumo.

Il poliedrico artista milanese, scomparso 10 anni fa nel luglio del 2003, vive ancora a Milano nelle sue opere. Palazzo Reale gli rende omaggio con una mostra ricca di ricordi e successi.

Ci si potrà addentrare nel mondo di un autore che ha tratto le sue ispirazioni dal mondo del cinema, della fotografia e del design. La mostra dedicata a Crepax espone la visione della società contemporanea che l’artista ha raccontato con ironia e sentimento, erotismo e devozione.

Le sagome dei personaggi a grandezza naturale, le scenografie, i filmati e le istallazioni realizzate ad hoc per l’evento vi accompagneranno nei 500 metri quadrati che compongono l’Appartamento di Riserva di Palazzo Reale. Viaggerete con lo sguardo e la fantasia tra le 10 sale, a ognuna delle quali è dedicato un tema.

La mostra di Guido Crepax è un percorso nella cultura e nell’arte, dove si potranno respirare fotografia e cinema e ammirare il suo amore per i dettagli. Un omaggio che il Comune di Milano, in collaborazione con l’Archivio Crepax, ha deciso di rendere alla bella Italia e allo stile narrativo del racconto per immagini di un grande artista italiano.

L’ingresso alla mostra è gratuito e le porte sono aperte lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Per maggiori informazioni visitate il sito di Palazzo Reale.

 
No Comments

Posted in Mostre

 

Negramaro: Una Storia Semplice a San Siro

01 lug

Siete pronti per il concerto dei Negramaro a Milano? :)

Dopo lo spettacolare concerto del 2008, tornano i Negramaro a San Siro per festeggiare i dieci anni di carrieraUna storia semplice è il titolo della prima raccolta di tutte le hit e dei sei inediti della band salentina capitanata da Giuliano Sangiorgi.

Concerto Negramaro Milano

I Negramaro sono il primo gruppo musicale italiano ad aver calcato il palco nazionale più ambito, quello dello Stadio di San Siro. Con i loro album multi-platino hanno conquistato milioni di fan e le vette di tutte le classifiche, italiane e internazionali.

I Negramaro a San Siro sono da non perdere (se siete loro fan, ovviamente….)! Il concerto dei Negramaro a Milano si terrà il 13 luglio mentre il loro tour 2013 proseguirà poi allo Stadio Olimpico di Roma il 16 luglio.

Fino all’8 luglio, inoltre, vi è la possibilità di votare l’artista che aprirà il concerto dei Negramaro a Milano. Si contendono il primo posto il solista Jack Jaselli, il duo Big Charlie e la band Le Furie. I tre artisti sono i finalisti tra gli oltre 1500 candidati che MTV Generation ha raccolto in occasione del Cornetto Summer of Music Tour – Negramaro Contest. Le band e i solisti che si sono presentati sono stati valutati da una giuria composta anche dallo stesso Giuliano.

Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare il sito della band.

 
No Comments

Posted in Musica

 

A Glimpse at Photo Vogue in mostra alla Galleria Sozzani

26 giu

Già ve ne avevo parlato l’anno scorso ed anche quest’anno voglio dedicare un post a A Glimpse at Photo Vogue: 101 photographers,101 pictures, una delle imperdibili mostre della Galleria Sozzani di Milano che ogni anno mette in mostra i migliori scatti selezionati da Vogue.

A Glimpse at Photo Vogue

Dal 13 giugno al 10 agosto alla Galleria Carla Sozzani, situata in Corso Como 1o, potrete ammirare i 101 scatti che sono stati selezionati direttamente da Photo Vogue, il canale per fotografi emergenti ideato nell’aprile 2011 da Vogue Italia, per sostenere e promuovere il mondo della fotografia.

In poco più di un anno attraverso Photo Vogue passano, sotto l’occhio vigile di Alessia Glaviano, photo editor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue, oltre 30.000 fotografi e 55.000 scatti.

Chiunque sia appassionato di fotografia è libero di caricare sulla piattaforma le proprie opere, che dopo l’approvazione della redazione di Vogue.it vengono pubblicate in questa vetrina.

Galleria Sozzani Mostre

Tutte le fotografie di A Glimpse at Photo Vogue sono inoltre in vendita.

Per maggiori informazioni sulla mostra potete visitare il sito della Galleria Sozzani.

 
 

Gianni Berengo Gardin. Storie di un Fotografo

19 giu

Oggi voglio parlarvi di un’altra bellissima mostra fotografica: la mostra di Berengo Gardin!

A Palazzo Reale a Milano, dal 14 giugno all’8 settembre, tutti i fan della fotografia potranno ammirare la mostra dal titolo Gianni Berengo Gardin. Storie di un Fotografo, a cura di Dennis Curti.

Mostra Berengo Gardin

Le foto di Berengo Gardin, 180 scatti scelti tra i più significativi, sono suddivise in 9 sezioni: Gente di Milano, Morire di classe, Dentro le case, Venezia, Comunità romaní in Italia, I baci, Fede religiosità riti, Berengo Gardin reporter: le collaborazioni con il mondo e il Touring Club Italiano.

La mostra di Berengo Gardin traccia i momenti basilari dell’attività di uno dei fotogiornalisti più longevi e importanti del panorama italiano. I suoi scatti in bianco e nero manifestano la sua capacità di raccontare senza pregiudizi storie che ci parlano con semplicità e coerenza della vita e del mondo.

La grandezza di Berengo Gardin e delle sue foto sta nella loro semplicità, nell’abilità di tradurre la complessità del mondo, in quel modo di scrutare dritto dentro i soggetti, di commuovere senza retorica, nella capacità di guardare al futuro senza dimenticare il passato.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale della mostra di Berengo Gardin.

 
 

Rockin’t’Park 2013

14 giu

Se siete appassionati di musica e cultura americana, questo fine settimana tenetevi liberi! :D

Al Parco Esposizioni Novegro (in provincia di Milano) il 15 e il 16 giugno vi aspetta il Rockin’t’Park 2013, un magico viaggio nella musica e nello stile di vita americani degli anni ’40, ’50 e ’60!

Quattro padiglioni divisi per aree tematiche ospiteranno eventi, iniziative e mostre legate alle grandi tendenze musicali dell’epoca: Country-Western, Swing, Rock’n’Roll. Nell’area all’aperto del Parco sarà allestito un villaggio in cui prenderanno vita diverse situazioni, come una sfilata di auto e moto americane d’epoca e moderne, esibizioni di elaboratori, verniciatori, artisti di pinstriping e airbrush.

Rokin Park 2013

Uno dei pezzi forti del Rockin’t’Park sarà la riproduzione di un drive-in con maxi schermo, per rivivere le atmosfere tipiche degli anni ’50, che sarà situato nello speciale spazio dedicato alle auto d’epoca, dove sarà possibile assistere alle proiezioni serali comodamente adagiati nei sedili della propria automobile! ;)

Il padiglione D sarà interamente dedicato al Country-style e ospiterà due piste da ballo ed un palco per i concerti live. Scuole di ballo e insegnanti si impegneranno in dimostrazioni dei vari stili della “Country Line Dance”. Spazio anche a negozi di abbigliamento e accessori Counrtry-Western, a giochi tipici dell’epoca come il toro meccanico, il pungiball, il tiro con l’arco e tanti altri.

Il padiglione C sarà aperto ad iniziative di diverso genere: concerti live, piste da ballo, stand vintage e merchandise, collezionisti di memorabilia e juke boxes. Una postazione speciale riprodurrà lo stile di vita degli anni ’40 e ’50 con esposizioni di abbigliamento, intimo, sartoria, trucco, parruccheria, tatuaggi, piercing e body painting.

Il Rockin’t’Park, in questo padiglione, darà spazio a scuole di burlesque e striptease, che daranno vita a spettacoli ad orari prefissati e che si renderanno disponibili per insegnare le tecniche di striptease in piccoli stage. Inoltre Dj e live band si esibiranno su una pista dove sarà possibile scatenarsi al passo di Rock’n’Roll, Balboa Dance, Lindy Hop, Swing, Jive.

Nel padiglione B rivivranno le atmosfere dello Swing Jazz grazie alla presenza di scuole di musica, negozianti di strumenti musicali e di accessori d’epoca. Il padiglione A, infine, si ispirerà al tema Country, con operatori e prodotti lifestyle, naturali e legati al mondo e ai valori country.

Il Rockin’t’Park sarà aperto sabato 15 giugno dalle 10.00 alle 24.00 e domenica 16 giugno dalle 10.00 alle 23.00. Si entra con biglietto.

Per maggiori informazioni visitate il sito del Parco Esposizioni Novegro.

 

Quelli che… Milan Inter ’63, la leggenda del Mago e del Paròn

11 giu

Milan Inter ’63, la leggenda del Mago e del Paròn è il titolo della mostra dedicata a Milan e Inter a Palazzo Reale che è stata inaugurata lo scorso 24 maggio.

Era il 22 maggio 1963 quando il Milan di Rocco vinceva la prima Coppa Campioni italiana. Quattro giorni dopo l’Inter di Herrera festeggiava lo scudetto. A cinquant’anni di distanza una straordinaria esposizione fotografica racconta due leggende del calcio che hanno rivoluzionato il modo di fare calcio e hanno portato Milano al centro del mondo del pallone, segnando un’epoca.

Milan Inter 63

Herrera e Rocco erano due personaggi agli antipodi e con stili differenti, però entrambi hanno saputo sfruttare tutti i mezzi di comunicazione allora a disposizione per far diventare la partita un vero evento, costruendosi (quasi) da soli la loro stessa leggenda.

Ma la mostra Milan Inter ’63 di Palazzo Reale non si limita all’universo del calcio e dei suoi idoli. Attraverso le immagini di questa specialissima fotogallery, possiamo infatti rivivere un intero periodo storico di una regione in pieno cambiamento. Non a caso la mostra coinvolge anche altri personaggi storici dell’epoca come Celentano e Jannacci, oltre che aziende come Motta e Alemagna, per ricostruire una panoramica della città milanese in tutti i suoi aspetti e in tutte le opportunità che offriva.

Fino all’8 settembre la mostra Milan Inter ’63 dipingerà Palazzo Reale di rosso nero e blu, in un derby che racconta la Milano di ieri.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della mostra.

 
No Comments

Posted in Mostre

 

Open WiFi Milano

04 giu

Sapete cos’è Open WiFi Milano? La connettività WiFi del Comune di Milano offerta gratuitamente dalla Rete Pubblica Milanese!

Adesso a Milano si può navigare in internet gratis in (quasi) tutta la città!

Open WiFi Milano

Ci sono due modi per accedere ad Open WiFi Milano: senza o con registrazione. Nel primo caso si può navigare illimitatamente nel sito del Comune e in altri siti di interesse pubblico.

Nel secondo caso, attraverso cioè la registrazione, si può navigare su tutta la rete, però con il limite di 300 MB scaricabili. Superato questo tetto, la navigazione ad alta velocità prosegue per un’ora, dopo di che si può navigare solo a 192 kb il secondo.

Il WiFi del Comune di Milano è comunque molto veloce e affidabile. Per registrarsi è sufficiente connettersi alla rete ed aprire il proprio browser, che vi indirizzerà alla pagina di registrazione. Seguite le istruzioni ed il gioco è fatto! ;)

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Milano.

 
No Comments

Posted in News

 

We Own the Night: 10 km di corsa serale solo per donne!

27 mag

Oggi parliamo di eventi sportivi a Milano!

We Own the Night Milano è un bella iniziativa firmata Nike: una 10 km di corsa notturna riservata solo alle donne. Come dire: ragazze, riprendiamoci la città anche di sera! ;)

L’evento si terrà il prossimo 31 maggio a Milano in contemporanea con altre quattro città europee: Amsterdam, Berlino, Parigi e Londra. Non spaventatevi, We Own the Night è una gara amatoriale unica tra gli eventi sportivi di Milano!

We Own the Night Milano

Si corre di sera, alle ore 20.00, e solo le donne possono partecipare. Le ragazze di ogni età (che devono avere comunque più di 18 anni) sono invitate, naturalmente, a venire con le loro amiche, così da trasformare la corsa in una bella e festosa serata tra le vie di Milano. Si parte e si arriva in via Luca Beltrami, zona Largo Cairoli, percorrendo un circuito lungo 10 km ricco di luci, suoni e sorprese.

Per iscriversi bisogna avere un account Nike +. Non l’avete? Nessun problema! Andate sul sito We Own the Night Milano e seguite le istruzioni. Con l’iscrizione potete decidere il vostro obiettivo di corsa, in modo da essere assegnate al gruppo più adatto al vostro fiato e al vostro allenamento.

E a proposito di allenamento: dal sito potete entrare anche in uno specifico programma di training per prepararvi alla corsa. Inoltre, potete scaricarvi Nike + Running, una app che vi consente di monitorare e condividere la gara su Facebook con i vostri amici. L’iscrizione costa 15 € e comprende t-shirt della gara, sacca Nike e ristoro finale.

Quante di voi parteciperanno a We Own the Night a Milano?

 
No Comments

Posted in Eventi